Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Violenze e umiliazioni di ogni tipo, chiuse indagini su 27enne empedoclino

Violenze e umiliazioni di ogni tipo, chiuse indagini su 27enne empedoclino

Il pubblico ministero Chiara Bisso ha fatto notificare l’avviso di conclusione delle indagini preliminari a un ventisettenne di Porto Empedocle, accusato di maltrattamenti, violenza sessuale, sequestro di persona, e lesioni aggravate nei confronti dell’ex compagna.

L’uomo è difeso dall’avvocato Luigi Troja. I fatti risalgono a più di quattro anni fa, quando la presunta vittima, all’epoca minore, in più occasioni sarebbe stata sottoposta a umiliazioni e violenze di ogni tipo.

E’ stata schiaffeggiata, presa a pugni e morsi, e addirittura frustata al volto con una prolunga elettrica. In una circostanza l’uomo avrebbe usato anche una forbice. Le violenze sarebbero continuante anche quando la giovanissima compagna era incinta.

Inoltre tra il 2015 e il 2016, la ragazza sarebbe stata ripetutamente costretta ad avere rapporti sessuali.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su