Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Lettera sorella pentito diffusa ai giornali, rito abbreviato per avvocato favarese

Lettera sorella pentito diffusa ai giornali, rito abbreviato per avvocato favarese

Ha chiesto di essere giudicato con il rito abbreviato l’avvocato favarese Salvatore Cusumano, finito a processo con l’accusa di favoreggiamento. Il Gip del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano aveva disposto l’imputazione coatta.
Il giudice del Tribunale di Agrigento, Giuseppe Miceli, ha fissato la data del 10 novembre per le conclusioni del pubblico ministero, e dei due difensori, gli avvocati Salvatore Pennica, e Leonardo Cusumano

Tutta la vicenda ruota attorno ad una lettera, diffusa alla stampa dal legale, il 9 agosto del 2018, con la quale la favarese Angela Russotto, sorella di un cliente dell’avvocato, si sarebbe dissociata pubblicamente dalla scelta del compagno, Mario Rizzo, di avviare una collaborazione con la giustizia.
La Procura della Repubblica di Agrigento ipotizza, che Cusumano avrebbe costretto la donna a firmare la lettera di suo pugno. Il professionista ha sempre respinto l’accusa.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su