Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, deceduto in seguito a litigio: indagato 66enne

Agrigento, deceduto in seguito a litigio: indagato 66enne

C’è un indagato per la morte di S.M., 64enne di Agrigento, deceduto in seguito ad un litigio con un vicino di casa, per un improvviso malore, in una palazzina di via Petrarca, ad Agrigento. Si tratta di 66enne di Agrigento, ipotizzando a suo carico il reato di omicidio preterintenzionale.
La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un’inchiesta affidata alla polizia di Stato, e disposto l’autopsia. A coordinare il fascicolo d’inchiesta il pubblico ministero Chiara Bisso, che ha conferito l’incarico al medico legale Antonio Guajana.

L’indagato ha nominato come difensore l’avvocato Salvatore Pennica, Il magistrato della Procura conferirà l’incarico al medico legale Antonio Guajana. L’esame autoptico è fissato per lunedì prossimo.
La tragedia è avvenuta martedì pomeriggio. I due vicini di casa avevano litigato per un banale motivo legato allo smistamento della corrispondenza nella cassetta della posta.

I due, dopo uno scambio di offese, anche a causa di vecchie ruggini, dalle parole sono passati alle vie di fatto. Dopo pochi minuti il 64enne si è sentito male, e per lui non c’è stato nulla da fare. Quasi sicuramente stroncato da un infarto.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su