Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, traffico di essere umani: scattano tre condanne

Agrigento, traffico di essere umani: scattano tre condanne

Inflitti 5 anni di reclusione ciascuno a Ibrahim Moustafa Said, 36 anni, e Mohammed Said Walid, 24 anni, entrambi di nazionalità egiziana, e a Hassen Maakloufi, 32 anni tunisino, accusati di essere dei trafficanti di essere umani. La sentenza è stata emessa, nel primo pomeriggio di ieri, dal giudice del Tribunale di Agrigento, Luisa Turco. Inoltre gli imputati sono stati condannati ad una multa di 1milione e 600mila euro ciascuno.

Accolte le richieste del pubblico ministero Cecilia Baravelli, titolare del fascicolo, che al termine della requisitoria aveva avanzata richiesta di condanna a 6 anni e 8 mesi di reclusione ciascuno. I tre, difesi dagli avvocati Salvatore Bruccoleri e Roberto Majorini, sono stati ritenuti responsabili di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Gli altri due coinvolti Abbas Sabri Abdalla, e Ali Abdou, avevano scelto riti alternativi. La vicenda risale al giugno dell’anno scorso, quando i militari della Guardia di finanza, con la collaborazione del personale della Squadra Mobile di Agrigento, grazie anche alla collaborazione di alcuni migranti, riuscirono a individuare 5 extracomunitari, ritenuti gli scafisti di uno sbarco di 80 persone a Lampedusa.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su