Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Carcere di Agrigento, polizia penitenziaria protesta. “Situazione grave”

Carcere di Agrigento, polizia penitenziaria protesta. “Situazione grave”

La polizia Penitenziaria siciliana, questa mattina, è tornata in piazza a protestare. In contemporanea e dinnanzi a tutte le prefetture dell’Isola, anche ad Agrigento le organizzazioni sindacali della Penitenziaria, Sappe, Osapp, Uilpa PolPen, Fns Cisl, hanno tenuto un sit-in di protesta, e denuncia dello stato delle carceri definiti delle vere e proprie “polveriere”.

E’ stata occasione anche per esprimere solidarietà ai loro colleghi di Santa Maria Capua Vetere. Dignità e rispetto per il lavoro di forza di polizia; aumento degli organi di polizia di 1000 unità, adeguamento delle strutture e degli strumenti di tutela psico fisica, questo chiedono.

“La situazione nella struttura penitenziaria di Agrigento è grave sotto il profilo dell’organico. Alle istituzioni diciamo venite al carcere a trovarci, così vi renderete conto in quale stato siamo costretti a vivere ogni giorno”, ha detto il segretario della Cisl Salvatore Gallo Cassarino, ai microfoni di CorriereAgrigentino.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su