Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Naro, accusata di omicidio: chiesta condanna a 25 anni di carcere

Naro, accusata di omicidio: chiesta condanna a 25 anni di carcere

Al termine della sua requisitoria, il pubblico ministero Emiliana Busto, ha chiesto la condanna a 25 anni di reclusione nei confronti di Anisoara Lupascu, 40 anni, accusata di omicidio e tentato omicidio.
Il processo, che si sta celebrando davanti ai giudici della Corte di Assise di Agrigento, presieduta da Alfonso Malato (con a latere Alessandro Quattrocchi), è quello per l’omicidio del bracciante agricolo trentasettenne Pinau Constantin, massacrato a colpi di zappa e bastone a Naro l’8 luglio del 2018.

La donna è accusata dell’omicidio insieme al marito Vasile Lupascu, 45 anni, e al loro figlio Vladut Vasile Lupascu, 20 anni, condannati a 30 anni di reclusione ciascuno, al termine del processo con il rito abbreviato. Il giudice, ha riqualificato da tentato omicidio a lesioni l’accusa per entrambi in relazione all’aggressione ai danni della moglie della vittima.
Si torna in aula il 19 giugno per l’arringa del difensore dell’imputata, l’avvocato Diego Giarratana. Il 26 giugno, dopo le eventuali repliche delle parti, sarà emessa la sentenza.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su