Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Pompeo Sarcuto (GN): San Leone in pessime condizioni, l’Amministrazione intervenga

Pompeo Sarcuto (GN): San Leone in pessime condizioni, l’Amministrazione intervenga

Autorizzate le uscite con i via libera di Governo e Regione, la preoccupazione di tutti erano e sono ancora oggi gli assembramenti causati da noi giovani, ma grazie agli attenti controlli delle forze dell’ordine e agli atteggiamenti responsabili della maggior parte di noi ragazzi e ragazze di Agrigento si è dimostrato che è possibile frequentare i comuni luoghi di svago nella massima tranquillità, nel rispetto delle normative e del distanziamento sociale.

In qualità di portavoce di Gioventù Nazionale nella città di Agrigento, mi sento in dovere di segnalare all’Amministrazione Comunale alcuni aspetti negativi riguardo la gestione degli spazi pubblici nei pressi del lungomare “Falcone e Borsellino” di San Leone, Agrigento.

I giochi per i bambini sono in pessime condizioni, il campetto pubblico di calcetto è privo delle porte da gioco, la pista di pattinaggio precariamente transennata, i campi da tennis chiusi e inutilizzati.

Sono tutti luoghi frequentati da bambini, dalle famiglie, da anziani e giovani, posti nei quali gli agrigentini potrebbero passare del tempo e ritornare pian piano alla normalità.

Auspichiamo che l’amministrazione intervenga subito ripristinando tutto il complesso sportivo e ludico che è ormai da tempo in pessime condizioni. È l’occasione giusta per tutelare noi giovani e tutte le famiglie agrigentine dando inoltre ampio palcoscenico ad un luogo di netto spessore.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su