Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, favarese aggredito e rapinato: condannata una donna

Agrigento, favarese aggredito e rapinato: condannata una donna

I giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Agrigento, presieduta da Wilma Angela Mazzara, hanno inflitto la condanna a 3 anni e 6 mesi di reclusione nei confronti di Sinziana Maria Cutitariu (ancora oggi irreperibile), di 20 anni, poiché riconosciuta colpevole di una rapina violenta, nel terminal degli autobus, in piazzale Rosselli. Il pubblico ministero Emiliana Busto, al termine della requisitoria, aveva chiesto la condanna a sei anni.

La vittima si è costituita parte civile con l’assistenza dell’avvocato Salvatore Cusumano. I giudici hanno stabilito pure il risarcimento del danno di 2.000 euro.

La donna era stata arrestata insieme al marito Elvis Betean, 32 anni, già condannato definitivamente a tre anni di reclusione, il 2 marzo del 2017, per l’aggressione a scopo di rapina a un 56enne favarese, colpito a calci e pugni, riuscendogli a rubare il marsupio.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su