Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Campobello di Licata > Sequestrata una piantagione di Cannabis, arrestato pastore campobellese

Sequestrata una piantagione di Cannabis, arrestato pastore campobellese

Sequestrata una piantagione di Cannabis, in un terreno di contrada Spadafora a Campobello di Licata. Complessivamente 2.118 piante di Cannabis della specie “nana” autofiorente del peso complessivo di 86 chili.

Le manette ai polsi sono scattate per un trentasettenne, Antonio Patti, pastore, residente a Campobello di Licata. L’uomo è stato bloccato dai poliziotti del Commissariato di Licata. L’ipotesi di reato contestata è di coltivazione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Dopo le formalità di rito dell’arresto, l’indagato è stato posto su ordine del magistrato di turno agli arresti domiciliari. Patti è difeso dagli avvocati Angela Porcello e Salvatore Manganello.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su