Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Trovato in possesso di cocaina, arrestato operaio licatese

Trovato in possesso di cocaina, arrestato operaio licatese

Aveva con sé un buon quantitativo di cocaina. Un operaio, incensurato, I.G., trentasettenne di Licata, è stato arrestato in un blitz condotto dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile del locale Comando Compagnia, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Agrigento. L’uomo è accusato di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente.
Gli investigatori, pare, sospettavano, che il licatese avesse messo su un’attività di spaccio. La perquisizione domiciliare non ha tardato a dare i suoi frutti, infatti, i carabinieri, hanno rinvenuto circa 85 grammi di cocaina. Quindi è scattato l’arresto. La sostanza stupefacente è stata inviata ai laboratori dell’Arma per essere analizzata e comprendere meglio la purezza.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato nella sua abitazione, in regime di arresti domiciliari. Il Gip del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, già ha convalidato l’arresto, e accogliendo la richiesta del legale difensore dell’indagato, l’avvocato Francesco Cottone del foro di Gela, ha revocato i domiciliari, applicandogli la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su