Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Coronavirus. “Mascherine obbligatorie in strade frequentate”

Coronavirus. “Mascherine obbligatorie in strade frequentate”

Una circolare della Protezione civile regionale chiarisce l’uso della mascherina nel luoghi all’aperto.

Uso della mascherina
Portarla sempre con sé, anche nei luoghi all’aperto, e indossarla quando non si può garantire una distanza interpersonale idonea a proteggere dal rischio del contagio, è un obbligo. Pertanto, l’impiego della mascherina è previsto nei luoghi pubblici e nei locali dove “non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza” interpersonale, ad esempio nei mercati, strade affollate, bar, etc.. Pertanto è obbligatorio averla immediatamente disponibile e indossarla quando non sia possibile mantenere adeguata distanza da altri soggetti. Ae si percorre una strada isolata non è necessario indossarla, mentre in una strada frequentata è obbligatorio. Inoltre, l’ordinanza regionale del governatore Musumeci prevede che la pratica dell’attività motoria deve essere effettuata rispettando il distanziamento di due metri senza l’uso di mascherina che, invece, deve essere indossata al termine in caso di sussistenza delle circostanze sopra riportate. Infine, si ricorda che l’utilizzo di mascherina o altro strumento di copertura di naso e bocca non è obbligatorio per i bambini al di sotto dei sei anni e per le persone con forme di disabilità, che ne rendano incompatibile l’uso.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su