Tu sei qui
Home > Attualità > Comune di Canicattì, nuovo DPCM, revoca ordinanze sindacali

Comune di Canicattì, nuovo DPCM, revoca ordinanze sindacali

Informiamo che, a seguito dell’emanazione del nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio c.a., che prevede un allentamento delle restrizioni finora adottate per il contenimento della diffusione del COVID19, il sindaco Ettore Di Ventura ha emanato una O.S. con la quale revoca, con decorrenza dal 18 maggio, le OO.SS. nn. 49-50 e 51/2020.

Nello specifico vengono revocate l’Ordinanza Sindacale n. 49 del 30 aprile 2020 avente ad oggetto: “Misure Urgenti in Materia di Contenimento dell’Epidemia da COVID-19 – Disciplina Orari di Apertura delle Attività Commerciali al Dettaglio non sospese ad eccezione delle Attività di Vendita di Generi Alimentari e Farmacie – Disciplina Accesso Cimitero Comunale”; la n. 50 del 4 maggio 2020 avente ad oggetto: “Proroga temporanee misure preventive per fronteggiare l’epidemia Coronavirus: parchi, giardini e aree verdi comunali”; la n. 51 del 6 maggio 2020 avente ad oggetto: “Misure urgenti in materia di contenimento dell’epidemia da CoVid-19 – Disciplina orari di apertura delle attività commerciali al dettaglio non sospese ad eccezioni delle attività di vendita alimentari, farmacie e aree di servizio e rifornimento carburante – Disciplina accesso cimitero comunale”.

Le attività commerciali, pertanto, riprenderanno a gestire l’apertura delle proprie attività commerciali secondo il consueto orario; si potrà accedere liberamente al cimitero comunale, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza, dal lunedì al sabato dalle ora 8.00 alle ore 18.00, mentre la domenica dalle ore 8.00 alle 13.00; sempre rispettando le norme di sicurezza da oggi sarà possibile accedere alla villa comunale, zona artigianale e parchi gioco della Città.

Il sindaco Ettore Di Ventura raccomanda alla Comunità di rispettare la distanza di sicurezza, le norme igieniche e l’uso dei dispositivi di protezione individuale al fine di garantire la salute pubblica.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su