Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, mini piantagione di Cannabis in casa: arrestato giovane

Agrigento, mini piantagione di Cannabis in casa: arrestato giovane

La fine del lockdown e l’avvio della seconda fase dell’emergenza sanitaria del Coronavirus, impone alle Forze dell’Ordine uno scrupoloso monitoraggio sull’intero territorio provinciale, con capillari e peculiari servizi di prevenzione e repressione anche del traffico di sostanze stupefacenti, al fine di scongiurare il pericolo che giovani, si indirizzino a pusher, senza scrupoli. Ingenti sono stati i quantitativi di stupefacente sequestrati.

Nelle giornate scorse, la Sezione Antidroga della Squadra Mobile della Questura di Agrigento, al culmine di una intensa attività info-investigativa, in una zona periferica della città, ha tratto in arresto un giovane agrigentino, già noto alle forze dell’ordine per i suoi svariati precedenti, poiché trovato in possesso di tre piante di Cannabis e di circa 75 grammi di hashish, pronti per essere immessi nel locale mercato della droga.

A seguito di perquisizione venivano inoltre rinvenuti strumenti per la pesatura e la suddivisione in dosi dello stupefacente. Il giovane, condotto in Questura per gli accertamenti di rito, veniva arrestato e denunciato all’Autorità Giudiziaria per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su