Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Rischio contagio da Coronavirus, donna nissena finisce ai domiciliari

Rischio contagio da Coronavirus, donna nissena finisce ai domiciliari

Il magistrato di Sorveglianza, Federico Romoli ha disposto, in via provvisoria e nell’attesa della decisione del Tribunale, la detenzione domiciliare di Rosa Crescimone, 54 anni, di Sommatino. La donna, “camminante”, detenuta al carcere “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento, è reclusa dal 2015, e finirà di scontare la pena nel 2031 (condannata per rapine, furti, ed altro).

La donna è difesa dall’avocato Angela Porcello. “Le condizioni di salute sono ritenute incompatibili col regime carcerario in considerazione dell’elevato rischio di complicanze, dovuto all’attuale situazione di diffusività del Covid19 e al concreto rischio di contagio in ambito penitenziario”.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su