Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Minacce a due avvocatesse agrigentine, procura apre inchiesta

Minacce a due avvocatesse agrigentine, procura apre inchiesta

Il procuratore capo di Agrigento, Luigi Patronaggio, ha aperto un’inchiesta sul caso delle due avvocatesse agrigentine , Donata Posante e Graziella Vella, minacciate di morte sui social e destinatarie di insulti di natura sessista per avere assunto la difesa di un pensionato di Priolo (Siracusa) accusato di avere ucciso un cane legandolo al cofano dell’auto e trascinandolo per chilometri.

Il fascicolo, al momento contro ignoti, e’ stato aperto per le ipotesi di reato di minaccia grave e diffamazione con l’aggravante dell’odio di genere. Sono in corso indagini informatiche per risalire agli autori degli insulti sessisti e delle minacce di morte, indirizzati anche ai familiari delle due professioniste di Agrigento la cui unica “colpa” sarebbe stata quella di avere assunto la difesa del pensionato.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su