Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento, il vicario Peritore promosso a Dirigente Superiore (Questore)

Agrigento, il vicario Peritore promosso a Dirigente Superiore (Questore)

Il capo della Polizia direttore generale della pubblica sicurezza Prefetto Franco Gabrielli, sulla base della valutazione e del suo speciale percorso professionale. ha promosso il Vicario Giuseppe Peritore alla qualifica di Dirigente Superiore della polizia di Stato, corrispondente a quella di Questore.
Peritore ha assunto le funzioni di Vicario del Questore in questa sede dal 1 agosto del 2014, collaborando nella direzione della Questura con tre Questori, per ultimo con il questore Rosa Maria Iraci dal 26 marzo 2019.

Proveniente dalla Questura di Palermo, dove aveva diretto la sezione di polizia giudiziaria della Digos e importanti Commissariati di Pubblica sicurezza, Peritore, braccio destro del Questore, ha profuso un grande impegno nella gestione del fenomeno migratorio affrontando e risolvendo le gravi criticità evidenziate sull’Isola di Lampedusa e sulla costa agrigentina, applicando i protocolli operativi predisposti dal Dipartimento di Ps a livello centrale e dal Prefetto di Agrigento, in piena adesione alle disposizioni tecniche emanate dal Questore nelle funzioni di autorità tecnica di pubblica sicurezza.

Ha diretto in questa sede delicati servizi di sicurezza e ordine pubblico caratterizzati da tensione e disagio sociale, con esiti assolutamente positivi.
Fondamentale nel tempo è stata la sua attività di riorganizzazione degli apparati operativi della Questura, che grazie ad un’ attenta e corretta revisione, proposta ed attuata con il titolare dell’ ufficio, ha raggiunto standard di efficienza ottimali, con il potenziamento della prevenzione generale e degli uffici investigativi.

Delegato ai rapporti sindacali ha saputo interloquire correttamente con i sindacati di polizia raggiungendo con gli stessi una proficua collaborazione per il benessere e protezione del personale.
Ha organizzato in questi anni diverse occasioni di incontro, coinvolgendo le scuole della provincia, su tematiche inerenti 1′ affermazione del principio di legalità e del rifiuto della mentalità mafiosa, riscuotendo apprezzamento e consenso dalle Istituzioni locali e dai cittadini.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su