Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Palermo > Otto deputati ARS chiedono al Presidente Musumeci di intervenire per tutelare il costo dei biglietti aerei: “è una vergogna spendere oltre 300 euro”

Otto deputati ARS chiedono al Presidente Musumeci di intervenire per tutelare il costo dei biglietti aerei: “è una vergogna spendere oltre 300 euro”

“Chiediamo al Presidente Musumeci di intervenire con urgenza nella Cabina di regia delle Regioni, perché si porti all’ attenzione della Presidenza del Consiglio la necessità di tutelare con biglietti a costo calmierato gli spostamenti aerei dei siciliani da e per l”isola”. E’ quanto avanzano i deputati regionali: Luisa Lantieri, Marianna Caronia, Antonio Catalfamo, Giuseppe Compagnone, Giuseppe Gennuso, Giovanni Bulla, Stefano Pellegrino e Carmelo Pullara.
“Non è pensabile spendere tra andata e ritorno per Roma o Milano cifre di 300 euro ed oltre, è una vergogna!”
“Il provvedimento – proseguono i parlamentari -deve essere portato all’ attenzione del Governo Nazionale con la massima celerità, perché i residenti isolani possano riprendere le proprie attività di lavoro e imprenditoriali, in una situazione in cui i trasporti regionali sono di fatto ridotti e l’isola non ha ancora aperto al flusso degli spostamenti sullo stretto. In questo senso il rilancio dell’avvio del Ponte sullo Stretto sarebbe in linea con l’idea di ripresa post Covid, sia in termini di infrastrutture che di immissione di liquidità con creazione di posti di lavoro diretti e di indotto oltre che non pagare le penali ‘vuoto per pieno’ di un’opera già aggiudicata. In questa situazione – sottolineano i deputati .- il trasporto aereo e’ l’unica via per sostenere la ripresa del commercio siciliano e delle relazioni imprenditoriali con le altre regioni del Paese. Il prezzo del biglietto aereo deve essere calmierato – non è certo proponibile quello attuale troppo costoso – e deve interessare, oltre agli imprenditori e a chi si sposta per motivi di lavoro, anche gli studenti sulla base di una semplice autocertificazione come si è proceduto in questi due mesi.
E’ tempo di agire in fretta – concludono i deputati – perché l’ economia siciliana ha bisogno di ripartire e si deve offrire il sostegno necessario alle attività economiche strategiche della Regione”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su