Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, parla il vice-presidente Giacchetto: “No a decisioni a tavolino”

Canicattì, parla il vice-presidente Giacchetto: “No a decisioni a tavolino”

Intervistato dal Giornale di Sicilia, il vice-presidente del Canicattì, Faustino Giacchetto ha espresso il proprio parere in merito alla situazione campionati post Covid-19: “Non siamo favorevoli ai verdetti a tavolino. Il nostro auspicio è quello di continuare a disputare tutte le partite che mancano alla fine del campionato di Eccellenza e chiudere regolarmente la stagione con promozioni e retrocessioni decretati dal campo. Anche se la ripresa potrebbe slittare a settembre o a ottobre. Ma sarà importante che le partite si possano disputare a porte aperte con la presenza degli spettatori. Senza di loro, non ha alcun senso ipotizzare una ripresa. In caso di stop definitivo dei campionati, in mancanza di una disposizione normativa esistente, sarebbe meglio non decretare promozioni e retrocessioni a tavolino per evitare l’insorgere di contenziosi

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su