Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Coronavirus, riaprono i cimiteri e asporto per bar e ristoranti

Coronavirus, riaprono i cimiteri e asporto per bar e ristoranti

Dopo il decreto del Governo nazionale, il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, con una propria ordinanza da il via alla “fase 2” in Sicilia, con ulteriori concessioni.
L’ordinanza, in vigore dal 4 al 17 maggio, tiene conto delle linee guida fissate da Premier Conte. Accordato il permesso alle famiglie di potersi trasferire nelle seconde case, a patto che vi rimangano per la stagione estiva.

Dal 4 maggio possono lavorare con l’asporto ristoranti, pasticcerie, gelaterie, bar e pub, con il divieto di consumare nei locali e nelle adiacenze. Riapriranno i cimiteri e sarà consentito acquistare fiori e piante.
Nell’ordinanza un punto riguarda gli animali da affezione per i quali sarà consentita la tolettatura.

Novità pure per le società sportive che sono autorizzate a iniziare attività amatoriali di corsa, tennis, pesca, ciclismo, vela ecc.
Restano le limitazioni all’accesso nell’Isola almeno fino al 17 maggio. Chi ha domicilio nell’isola può tornare, ma le restrizioni ai collegamenti renderanno il rientro molto difficile. E in ogni caso è in vigore l’obbligo di quarantena per 15 giorni.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su