Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Controlli intensificati ad Agrigento e provincia per il lungo ponte del primo maggio

Controlli intensificati ad Agrigento e provincia per il lungo ponte del primo maggio

A partire da oggi (30 aprile) e fino a domenica 3 maggio Agrigento e la provincia saranno “blindate”, con un dispiegamento massiccio di forze dell’ordine,  sotto il coordinamento della Prefettura e Questura.
Carabinieri, polizia di Stato, Guardia di finanza, polizia Locale, Forestale, polizia Provinciale e Guardia costiera seguiranno il protocollo, già messo in atto in occasione delle festività di Pasqua e Pasquetta, e del weekend del 25 aprile scorso.
Non è ancora giunto il momento di allentare con i controlli, anche per via dell’esito di altre persone risultate contagiate dal Coronavirus. Per il lungo “ponte” del primo maggio saranno presidiati i luoghi di ingresso ed uscita di Agrigento, e tutte le strade che portano alle zone di mare della fascia costiera agrigentina, e a quelle di campagna.
Da ricordare che sono vietati gli spostamenti (anche quelli da un Comune all’altro) senza una valida motivazione. Nei giorni festivi (1 maggio e 3 maggio), tutte le attività commerciali resteranno chiuse, a parte edicole e farmacie.
Si può, invece, praticare attività fisica all’aperto, in solitaria o in compagnia di un’altra persona, ma entrambi sono tenuti a rispettare la distanza di sicurezza di due metri.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su