Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Licata, concessi gli arresti domiciliari a funzionario regionale

Licata, concessi gli arresti domiciliari a funzionario regionale

Il Gip del Tribunale di Palermo Maria Cristina Sala, ha disposto gli arresti domiciliari, con l’obbligo del braccialetto elettronico, nei confronti di Lucio Lutri, 60 anni, funzionario dell’assessorato regionale all’Energia, ed ex maestro di una loggia massonica, fermato nell’ambito della maxi inchiesta antimafia “Halycon”, condotta dai carabinieri del Ros e della Compagnia di Licata, che avrebbe fatto luce sui legami tra Cosa Nostra agrigentina, imprenditoria e massoneria. Lutri è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su