Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, appello del Sunia: misure urgenti a chi non può pagare l’affitto.

Agrigento, appello del Sunia: misure urgenti a chi non può pagare l’affitto.

In un momento di crisi come quello che stiamo vivendo oggi a causa della pandemia, tutti siamo chiamati a fare un grande sforzo di solidarietà al fine di superarlo nel migliore dei modi ed evitare conseguenze devastanti nei confronti delle famiglie colpite di riflesso dalla crisi economica.

Al fine di affrontare questa nuova emergenza è indispensabile adottare misure urgenti in favore di quegli inquilini che sono nell’impossibilità di pagare l’affitto. Ciò è possibile attraverso uno sforzo comune e solidale sia da parte dei proprietari che da parte degli inquilini mediante la rimodulazione del canone di locazione. In questo modo gli inquilini che non possano pagare il canone di locazione perché hanno perso il lavoro oppure perché impossibilitati ad occupare gli immobili come gli studenti o i lavoratori rientrati da fuori sede, hanno la possibilità di usufruire della riduzione del  canone.

E’ necessaria semplicemente una scrittura privata firmate da entrambe le parti con cui viene  modificato il canone di locazione per tutto il periodo dell’emergenza, debitamente registrata presso l’Agenzia delle entrate.

Per questo sono presenti sia la Cgil che il Sunia di Agrigento .

Il Sunia ha predisposto un modello di richiesta di rinegoziazione dei canoni tra inquilini e proprietari di casa, ha attivato il servizio per inviare all’Agenzia delle Entrate il nuovo canone ricalcolato affinché il proprietario possa usufruire anche della  riduzione della tassazione per il periodo della riduzione.

 La rinegoziazione dei canoni, dichiara Floriana Bruccoleri segretario del Sunia Agrigento, è certo uno strumento importante per evitare che, nel momento in cui questa crisi cessa, si verifichi un’ondata di sfratti senza precedenti,  ma costituisce anche il primo passo per accedere ai contributi del fondo di sostegno all’affitto.

  Per accedere al fondo di sostegno all’affitto, il Sunia ha già sollecitato il comune di Agrigento ad emettere il bando e garantisce tutta l’assistenza che occorre per l’accesso ai contributi e la presentazione della domanda.

Cgil e Sunia, come dichiara Alfonso Buscemi segretario provinciale della Cgil di Agrigento, sono e saranno sempre a fianco delle famiglie bisognose e di tutti i lavoratori in difficoltà economica.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su