Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > ASD Al Qattà sporting club di Canicattì, al via il progetto “#diamouncalcioalcoronavirus”

ASD Al Qattà sporting club di Canicattì, al via il progetto “#diamouncalcioalcoronavirus”

In un momento particolare della nostra esistenza, dove il tempo sembra si sia fermato, la ASD Al Qattà sporting club di Canicattì non ha voluto lasciare soli i propri piccoli atleti della scuola Calcio.

“Siamo stati i primi in Sicilia a decidere lo stop delle nostre attività sportive, non si può fare sport senza la giusta tutela per i nostri tesserati, allenatori e dirigenti”, così ci riferisce il Presidente Cesare Calabrò, che continuando, “In questo momento dobbiamo essere forti e restare a casa per interrompere la catena dei contagi. Stando a casa però si poneva un problema: Noi, che amiamo più di ogni altra cosa, la socialità, non potevamo restare con le mani nelle mani. Così è nata un’idea. L’idea forse era un po’ bizzarra. Facciamo da casa ciò che ci viene più facile: Lo sport e l’animazione”.

Gli allenatori, gli educatori e i dirigenti così hanno dato il via al progetto “#diamouncalcioalcoronavirus”. Ogni Martedì e Giovedì (giorni degli allenamenti istituzionali della scuola calcio Al Qattà) creano dei brevi video-­‐tutorial, molto casalinghi, dove i piccoli atleti possono allenarsi con gli oggetti e gli spazi che hanno a disposizione nelle proprie case. Inoltre, ogni Sabato, pubblicano il “Gr.in” (Grest invernale). Da sempre l’associazione sportiva punta alla crescita dell’atleta nella formazione e nell’aspetto ludico-­‐ricreativo. Ogni Sabato, nei video del Grin, si può trovare la formazione del giorno, l’attività di formazione da fare, dei giochi e un laboratorio. Tutte le attività dei video-­‐tutorial sono ideati per essere fatti a casa con lo spazio e gli oggetti che si hanno a disposizione.

“Il nostro vuole essere un modo per far passare un po’ di tempo ai nostri ragazzi, e perché no, anche alle famiglie” ci riferisce il vice presidente Saverio Puleo, che conclude con un pensiero rivolto a chi rende possibile il tutto: “Voglio ringraziare i nostri allenatori, aiuto allenatori e agli educatori per la loro preziosa collaborazione. Grazie a Mattia, Maria, Giorgia V., Giorgia P, Marica, Davide, Sharon e Silvia”.

L’ iniziativa, molto apprezzata dagli organi regionali della PGS-­‐CONI, è stata e sarà pubblicata sulla pagina Facebook e sull’account Instagram della ASD Al Qattà sporting club di Canicattì. Restando a casa, vogliamo dare il nostro piccolo contributo per poter combattere, come possiamo, questo “mostriciattolo” chiamato Covid-­‐19 che ci sta cambiando, per adesso, la nostra quotidianità.

Torneremo ad abbracciarci dopo un goal, e tutto questo, sarà bellissimo.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su