Tu sei qui
Home > Politica > Coronavirus, Galanti: “In città c’è ancora troppa gente in giro, senza alcuna ragione”

Coronavirus, Galanti: “In città c’è ancora troppa gente in giro, senza alcuna ragione”

Il sindaco di Licata, Pino Galanti, ha preparato un’ordinanza restrittiva dopo aver verificato che in giro per le vie della città c’è ancora troppa gente, senza avere alcuna ragione per farlo. Ciò malgrado i serratissimi controlli da parte delle forze dell’ordine. Galanti ha inviato la bozza dell’ordinanza al Presidente della Regione, Musumeci, chiedendo di essere autorizzato ad emetterla. Con l’ultima ordinanza si restringe ulteriormente la circolazione delle persone in città. Ciò al fine di limitare il contagio dal Coronavirus. Il primo cittadino ha già trasmesso la bozza al Governatore Musumeci per chiedere di essere autorizzato ad adottarlo.

In estrema sintesi ecco il contenuto dell’ordinanza:

Spostamento in auto consentito solo a condizione che non ci siano passeggeri, salvo che le comprovate esigenze riguardino minori, persone senza patente, invalidi.

In due in auto solo se sono diretti nello stesso luogo di lavoro. Il passeggero deve stare sul sedile posteriore.

Gli spostamenti a piedi sono consentiti in solitaria ed entro 500 metri dal proprio domicilio.

Spostamenti per la spesa soltanto in solitaria.

I titolari di punti vendita di alimentare sono obbligati ad eseguire la sanificazione dell’ambiente più volte al giorno.

I responsabili di uffici bancari, postali, finanziari, e gli esercizi commerciali che utilizzano il Pos, ed hanno in dotazione postazioni Bancomat, sono obbligati ad eseguire la sanificazione dello strumento, con alcol, più volte al giorno.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su