Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Coronavirus, i vigili urbani di Agrigento scrivono al sindaco

Coronavirus, i vigili urbani di Agrigento scrivono al sindaco

Hanno scritto al Sindaco, e al Comandante perché in servizio in strada senza protezioni contro il contagio da Coronavirus. I vigili urbani di Agrigento non ci stanno.
“Siamo in prima linea con i Tso, gli incidenti stradali ed altri servizi di controllo, e tra questi anche quelli per far rispettare le regole del Governo, e dobbiamo stare a contatto con l’utenza senza alcuna protezione. Il Prefetto prenda posizione”, dice uno degli agenti.
La richiesta all’Amministrazione comunale è finalizzata ad ottenere quelle misure protettive e preventive necessarie per difendersi da un possibile contagio da Covid-19.
“Il personale più esposto lo rende a rischio – si legge nella nota -. Adottare idonee misure di salvaguardia per gli agenti della polizia Locale, assicurando una accurata pulizia e disinfezione straordinaria, delle superfici, degli ambienti e delle autovetture in uso per motivi di servizio. E tutte quelle misure connesse alla salute e sicurezza sul lavoro”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su