Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì, inchiesta “Strike” approda in Cassazione

Canicattì, inchiesta “Strike” approda in Cassazione

Approda in Cassazione il procedimento scaturito dall’inchiesta “Strike”, che ha disarticolato una banda di spacciatori e fatto luce su diversi furti, rapine e danneggiamenti, nel comprensorio canicattinese.
Solo due gli imputati, Giovanni Magro, 42 anni, condannato a 5 anni e 2 mesi di reclusione; e Diego Paci, 37 anni, a cui sono stati inflitti 3 anni e 9 mesi. L’udienza è fissata per il 23 aprile prossimo.
I difensori, gli avvocati Calogero Meli e Angela Porcello, hanno impugnato il verdetto, emesso il 6 dicembre del 2018 dalla Corte di appello di Palermo.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su