Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, comitato 2021 attacca: gli assessori Di Fazio e Palermo da loro solo insulti e minacce. Poi il nulla.

Canicattì, comitato 2021 attacca: gli assessori Di Fazio e Palermo da loro solo insulti e minacce. Poi il nulla.

Egregio Assessore Prof. Giangaspare di Fazio questo Comitato Civico 2021 ha ascoltato con  molta attenzione la sua recente intervista dove si è esibita in una performance della disperazione, infatti non avendo argomenti relativi all’Assessorato,   si è esibita, in modo collerico, in una lezione di INSULTOLOGIA, La reazione sia pure folkloristica è chiara segno dell’impotenza gestionale , forse anche Lei si trova prigioniero di una gestione amministrativa nella totale deriva. A livello politico  ha millantato una sua appartenenza dal comitato “UNITI PER CANICATTI’”,i padri fondatori e titolari del logo la disconoscono come appartenente al loro comitato, quindi avendo disconosciuto la sua appartenenza al partito politico Fratelli D’Italia, bisogna affermare che si trova in un alone di confusione. Egregio Assessore non necessitano incontri o tavoli, necessita, come è obbligo per un assessore , che faccia l’elenco degli interventi fatti e di quelli che intende fare per migliorare lo stato economico della Città.  Purtroppo vediamo sempre di più  Un’amministrazione Comunale protesa verso gli INSULTI e le MINACCE, Nella sua performance non abbiamo appreso nulla di interessante , ci è sembrato però che stesse esagerando  quando ha afferma che questo Comitato gli ha dato del MAFIOSO,  lei ha sicuramente espresso delle Sue riserve mentali che non corrispondono a quelle di questo Comitato Civico, che non ha mai fatto affermazioni del genere.  Si ritiene che Lei sia entrato in confusione mentale. Egregio Prof. Di Fazio lei vorrebbe porre  la questione sui fatti personali ma Questo Comitato Civico 2021 non è  intervenuto e non interverrà mai sulle questioni personali, Questo Comitato Civico 2021 interviene su questioni che attengono  il pubblico e il sociale. Riteniamo che non vi siano dubbi sul fatto che Lei non ha risolto nessun tipo di problema a livello economico-produttivo, nell’ipotesi che Lei dovesse sostenere il contrario lo dimostri con gli atti prodotti e con i risultati raggiunti. Purtroppo Lei e tutta l’amministrazione Comunale vi siete chiusi in una palla di vetro , sulla falsa immagine  Delle  palle di vetro con la finta neve,  quando la muovi sembra che nevichi pero alla fine ci si accorge che è tutta finzione. Lei è un assessore che non ha idea su come svolgere il proprio mandato faccia ammenta e si impegni a rivedere il Suo comportamento. Ci permettiamo apprezzare il suo modo di disgiungere il rapporto personale con le contrapposizioni di natura politica , certamente non ci fanno una bella figura le persone come  l’Ass. Umberto Palermo, questo Signore, che è lo stesso che ha tentato di sminuire e di ipotizzare un autoattentato, in occasione del danno consumato contro l’autoveicolo del giornalista Cesare Sciabbarrà, assessore che invece di fare ammenta sui suoi errori pensa di risolvere il problema minacciando:  in particolare dopo che questo Comitato ha sollevato un problema relativo ad un’insegna abusiva che lo riguardava , installata in un’aiuola che è stata, molto probabilmente, distrutta per porla  in evidenza , ha pesantemente minacciato il presidente di questo Comitato  , addirittura, gli ha profferito la pesante minaccia di procurargli un danno tale da  farlo piangere.

Certamente le affermazioni dell’Assessore Palermo sono considerate alla stregua del bambino di scuola elementare che vuole fare il bullo. Questo Comitato, comunque, non è disponibile a farsi bullizzare e continuerà nel suo operato.

 

Canicattì 04/03/2020

 

IL SEGRETARIO                                                                                                               IL PRESIDENTE

Calogero Giarratana                                                                                                     Giuseppe Giardina

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su