Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, accusati di sequestro di persona. Chiuse indagini per una coppia

Agrigento, accusati di sequestro di persona. Chiuse indagini per una coppia

Il pubblico ministero Cecilia Baravelli, ha fatto notificare l’avviso di conclusione delle indagini preliminari a un uomo e una donna, accusati di aver chiuso a chiave in casa un quasi novantenne malato, per andare a fare delle compere. Poi una volta rientrati, hanno trovato ad aspettarli gli agenti della polizia di Stato.
Protagonisti il figlio dell’anziano, e la badante, denunciati a piede libero. Adesso a distanza di tre anni da quel fatto la chiusura delle indagini a carico di Onofrio Micciché, 54 anni di Agrigento, e Domnica Timofte, 61 anni, di nazionalità rumena, difesi dagli avvocati Fabio Inglima Modica e Salvatore Salvago.
Devono rispondere dell’ipotesi di reato di sequestro di persona. La coppia – secondo l’accusa – senza preoccuparsi delle possibili conseguenze, a cui potevano andare incontro, hanno lasciato il novantenne (nel frattempo deceduto) da solo, chiudendo a chiave la porta di casa, per poi allontanarsi in tutta tranquillità.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su