Agrigento, ubriaco danneggia auto, poi aggredisce i poliziotti

Mancava poco alla mezzanotte, quando giungeva alla centrale operativa della polizia di Stato, la segnalazione di un cittadino di Agrigento, che denunciava il danneggiamento volontario della propria autovettura da parte di un soggetto, che si dava alla fuga a bordo di un’utilitaria fiat 500 di colore bianco. Partita immediatamente una nota ...Continua

Canicattì, al via i lavori di manutenzione delle strade cittadine

Approvazione amministrativa da parte della giunta nmunicipale di Canicattì del progetto esecutivo lavori manutenzione strade comunali interne al centro abitato Stamani è stata approvata in Giunta Municipale la proposta di atto deliberativo riguardante l’approvazione del progetto esecutivo riguardante i lavori di manutenzione delle strade comunali interne al centro abitato. Si tratta di ...Continua

Naro: questa sera un altro appuntamento di “Upgrade Naro” con i Professori Pezzini e Pileggi

Questa sera all'interno della Sala Consiliare del Comune di Naro un altro appuntamento di "Upgrade Naro". I relatori Prof. Antonello Pezzini (Comitato Economico e Sociale Europeo) e Prof. Antonio Pileggi (Docente dell'Università di Roma Torvergata) parleranno di: - Sostegno a nuova imprenditorialità - Il mercato del lavoro - Lo sviluppo dei nuovi giacimenti ...Continua

Agrigento, torna domani “Femminile Plurale” organizzato da Libera

Sabato 22 febbraio alle 17,30, presso il Caffè Letterario "L. Pirandello", piazzale Kaos, ad Agrigento torna "Femminile plurale" il ciclo di iniziative organizzato da Libera ad Agrigento e dal Circolo Arci "Agape" di Agrigento, per mettere al centro dell'attenzione la questione di genere, in tutte le sue molteplici forme, sfaccettature ...Continua

Accusato di aver aggredito il vicino per motivi di confini: assolto palmese

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Giuseppa Zampino, con la formula “il fatto non sussiste”ha assolto Calogero Di Caro, quarantacinquenne di Palma di Montechiaro, dall’accusa di lesioni. Accolta la tesi del difensore dell’imputato, l’avvocato Giuseppe Vinciguerra. Il pubblico ministero, al termine della sua requisitoria, aveva chiesta la condanna a quattro ...Continua