Migranti, rintracciati 10 tunisini vicino al porto di Lampedusa

I militari della Guardia di finanza, rintracciavano 10 migranti, tutti maschi di maggiorenni di nazionalità tunisina, mentre percorrevano a piedi il molo Favarolo, a Lampedusa. I migranti, subito dopo un primo triage sanitario presso la banchina del porto, venivano assistiti e condotti allo “Hotspot”, di contrada "Imbriacola". L’imbarcazione veniva rintracciata vicino ...Continua

Canicattì, discariche abusive lungo le statali. Dopo il sequestro, la bonifica alla presenza dei carabinieri

Personale addetto, incaricato dall’ente proprietario della strada, a seguito del sequestro effettuato mesi fa dai Carabinieri, ha definitivamente rimosso i rifiuti che da anni erano stati progressivamente abbandonati sui margini della carreggiata, a Canicattì, precisamente lungo la statale 122ter e statale 640. A presiedere le operazioni, gli stessi Carabinieri di Canicattì ...Continua

Canicattì, via Pasolini piena di spazzatura: la denuncia del comitato 2021

Questo Comitato Civico riceve numerose segnalazioni riguardanti le condizioni igienico- sanitarie che costituiscono pericolo per la pubblica salute, in particolare in via Pier Paolo Pasolini, zona peraltro frequentata dai ragazzi che si recano giornalmente a scuola, e nella via De Gasperi in prossimità del bar “La Boheme”. Si chiede un immediato intervento di pulizia ...Continua

Carnevale di Sciacca, nel pomeriggio Sorrisi in corsia

Sorrisi in corsia. È stato denominato così un altro evento collaterale al Carnevale di Sciacca in programma oggi, martedì 18 Febbraio, dalle ore 16. Il Carnevale di Sciacca porta un sorriso ai pazienti dell’ospedale Giovanni Paolo II con le esibizioni di alcune rappresentanze dei gruppi mascherati dei carri allegorici, per ...Continua

Agrigento, vandali e ladri in azione in una scuola: svuotate le macchinette

Banda delle “macchinette” in azione alla scuola “Vincenzo Reale”, di via Alessio Di Giovanni, a Fontanelle. Il danneggiamento con furto, è stato compiuto durante le ore notturne. I responsabili dopo avere rotto una finestra, nel retro dell'edificio scolastico, sono riusciti facilmente ad accedere nei locali. Dopodiché hanno svuotato gli estintori presenti ...Continua