Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, era accusato di violenza sessuale: assolto infermiere favarese

Agrigento, era accusato di violenza sessuale: assolto infermiere favarese

Il collegio di giudici del Tribunale di Agrigento, presieduto da Alfonso Malato, ha assolto l’infermiere Salvatore Scrima, 70 anni, di Favara, dall’accusa di violenza sessuale nei confronti di una settantenne turista inglese. Anche il pubblico ministero Chiara Bisso al termine della sua requisitoria aveva chiesto l’assoluzione dell’imputato.
La donna, all’epoca del fatto, il 13 giugno del 2010, aveva accusato un malore, dopo una caduta alla Valle dei Templi.

Secondo quanto denunciato dalla stessa, mentre si trovava all’interno dell’ambulanza, durante il trasporto all’ospedale, l’infermiere le avrebbe infilato la mano sotto il vestito, palpeggiandola nelle gambe, e toccandole le parti intime.
La donna dopo essere stata dimessa, e aver lasciato la città, denunciò ogni cosa in un Commissariato della provincia di Messina. Al processo la presunta vittima non si presentò ad Agrigento a testimoniare.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su