Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Altri pacchi di hashish in mare? Polizia avvia ricerche lungo la costa agrigentina

Altri pacchi di hashish in mare? Polizia avvia ricerche lungo la costa agrigentina

Continuano le ricerche, dei poliziotti della sezione Volanti, della Questura di Agrigento, concentrate al recupero di altri pacchi di hashish, dopo i recenti 5 sequestri, dei quali, due nell’Agrigentino (30 chili a San Leone, e 40 chili nella zona della Scala dei Turchi a Realmonte), due nel trapanese (30 chili sulla battigia in località “Sbocco” a Marsala, e altri 30 a “Belìce di mare”, frazione balneare di Castelvetrano), e uno nel messinese (600 panetti di hashish, del peso di 38 chili, a Capo d’Orlando).
E’ quasi certa la presenza di altra droga in mare, o lungo la costa, tra Agrigento, Porto Empedocle e Realmonte. Gli investigatori della polizia di Stato, comunque, mantengono il più stretto riserbo. Nulla trapela.
L’inchiesta sui ritrovamenti di hashish, è coordinata dalla Procura della Repubblica di Agrigento, con in testa il procuratore capo Luigi Patronaggio, e il procuratore aggiunto Salvatore Vella. A breve tutti i fascicoli degli altri tre sequestri, nel trapanese e nel messinese, potrebbero essere unificati, in un unico fascicolo.
Gli scatoloni recuperati, tutti chiusi con del nastro adesivo, del tipo usato per imballaggi, sarebbero tutti uguali. In pochi giorni sono stati trovati spiaggiati in varie zone della Sicilia quasi 170 kg. di hashish.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su