Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Ha realizzato discarica abusiva, condannata una donna palmese

Ha realizzato discarica abusiva, condannata una donna palmese

Ha realizzato una discarica, non autorizzata, su un’area di terreno di circa 3.000 metri quadrati, completamente recintata, su cui erano depositati rifiuti di vario genere, anche pericolosi, costituiti da numerosi veicoli o parte di veicoli, tra cui pezzi di motori, cambi e batterie, nonché su altra aerea, di 2.000 metri quadrati, su cui erano depositati materiali analoghi.
Protagonista una pensionata 70enne G.S., di Palma di Montechiaro, condannata alla pena di 9 mesi di reclusione e 10.000 euro di multa, perché ritenuta responsabile del reato di gestione di attività di rifiuti abusiva. La condanna diventa definitiva con il verdetto della Cassazione.
La vicenda risale al 2014. La discarica era stata sequestrata. Nel corso del blitz delle forze dell’ordine, sulle due aree di complessivi 5mila metri quadrati, trovati posati direttamente a terra e alla rinfusa, non solo diverse autovetture di tipo diverso in disuso, alcune delle quali avviluppate da vegetazione selvaggia, ma anche cumuli di pneumatici, parte di auto e di motori, rifiuti ferrosi, cumuli di alluminio, bombole del gas di varia grandezza.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su