Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Prostituzione nell’Agrigentino, quattro condanne e due assoluzioni

Prostituzione nell’Agrigentino, quattro condanne e due assoluzioni

Dopo dieci anni dal blitz, è stata emessa la sentenza su un giro di prostituzione nel locale notturno “Antheo” di Licata. Emesse quattro condanne e due assoluzioni. Per un settimo imputato è sopraggiunta la prescrizione.
Il collegio di giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Agrigento (presidente Giuseppe Miceli, con a latere Antonio Genna e Vincenzo Ricotta), ha inflitto pena a 8 anni di reclusione a carico di Mario Zirafi, 46 anni, di Licata (il pubblico ministero Chiara Bisso aveva chiesto la condanna a tredici anni di reclusione); 7 anni per Michelangelo Saporito, 49 anni, di Caltanissetta; 5 anni per Gicu Radu, 38 anni, originario della Romania ma residente a Licata; 3 anni per Elisabetta Agata Adorna, 46 anni, di Catania.
Assolti Antonio Boccadoro, di Misterbianco e Paolo Di Pietro di Licata. Non doversi procedere, per avvenuta prescrizione del reato, per Salvatore Spiteri di Licata. Compongono il collegio dei difensori, fra gli altri, gli avvocati Davide Casà, Giuseppe Glicerio e Angelo Trigona.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su