Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento, ragazzo morì annegato: nessuna responsabilità. Imputati assolti

Agrigento, ragazzo morì annegato: nessuna responsabilità. Imputati assolti

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento Alessandro Quattrocchi ha assolto Angelo Romano,48 anni di Palma di Montechiaro, e Clara D’Agostino, 32 anni di Naro, accusati di omicidio colposo per la morte del minore Sayednas Abdul Uky, annegato nel mare di Cannatello, nell’ottobre 2015.

Il ragazzo viveva in una comunità. Romano, in qualità di amministratore della comunità per minori, e D’Agostino, educatrice. Entrambi sono difesi dall’avvocato Santo Lucia. La vittima e altri ospiti dopo aver eluso i controlli degli operatori, si recarono in spiaggia a fare un bagno. Da li a poco la tragedia.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su