Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Mafia agrigentina, Gip sulla parlamentare: “Grave difetto di consapevolezza”

Mafia agrigentina, Gip sulla parlamentare: “Grave difetto di consapevolezza”

Il Gip del Tribunale di Sciacca Alberto Davico, nella sua ordinanza, sulla deputata Giusy Occhionero, che aveva preso come collaboratore Antonello Nicosia (finito in carcere per associazione mafiosa nell’ambito dell’inchiesta “Passepartout”), scrive che ha avuto “un grave difetto di consapevolezza” oppure “una connivenza”. La parlamentare non è indagata, e ogni giudizio naturalmente è stato sospeso, ma il giudice sottolinea la pericolosità di Nicosia,

Durante le ispezioni in carcere con la deputata entrava in contatto con i fedelissimi del latitante Matteo Messina Denaro. “Tramite un messaggio proveniente dalle carceri può essere ben ordinato un omicidio e garantita l’operatività di Cosa Nostra”, scrive ancora Davico.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su