Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Lite con vicini ed esplode un colpo di pistola, condannato e arrestato palmese

Lite con vicini ed esplode un colpo di pistola, condannato e arrestato palmese

Riconosciuto responsabile di porto abusivo di arma da sparo. Su provvedimento della Procura della Repubblica di Agrigento, i poliziotti del Commissariato di Palma di Montechiaro, hanno arrestato il cinquantaseienne palmese Antonio Cammalleri. Deve scontare 2 anni e 6 mesi di reclusione.

Il palmese era finito nei guai nel 2016. Al culmine di una lite con alcuni vicini di casa, fuori di sé, aveva esploso un colpo in aria con una pistola. Poi venne trovato anche in possesso di altre munizioni. Da li a poco venne raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal Gip del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano.

Anche se all’epoca del fatto l’arma non era stata ritrovata. Quando Cammalleri è stato bloccato da parte sua nessuna collaborazione per quanto riguarda l’arma. A sparare è stata una pistola calibro 7,65, detenuta illegalmente.

In un magazzino in uso al disoccupato, rinvenuto un serbatoio per pistola contenente 8 cartucce calibro 7,65. Adesso a distanza di circa tre anni per il palmese è arrivata la condanna, e il momento di scontare la pena.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su