Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Mafia, sostituita misura cautelare a favarese. Rigettata una seconda istanza di scarcerazione

Mafia, sostituita misura cautelare a favarese. Rigettata una seconda istanza di scarcerazione

Il Gup del Tribunale di Palermo, Marco Gaeta, ha sostituito la misura del carcere, con quella dei domiciliari, col braccialetto elettronico, a Calogero Maglio, 52 anni, di Favara, condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione, nell’ambito del maxi processo scaturito dall’operazione antimafia denominata “Montagna”,

Rigettata istanza di sostituzione della misura cautelare, invece, per Daniele Fragapane, 34 anni, di Santa Elisabetta, condannato a 6 anni e 8 mesi di reclusione.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su