Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento montana > Raffadali, nuovo coordinamento locale del Partito Democratico

Raffadali, nuovo coordinamento locale del Partito Democratico

Si è riunita l’assemblea degli iscritti del Partito Democratico di Raffadali, per trattare i temi riguardanti la situazione politica locale, il tesseramento e l’organizzazione del Partito.

E’ stato nominato un coordinamento unitario che gestirà il percorso che porterà alle prossime elezioni comunali e la fase del tesseramento.
Il coordinamento è composto da Salvatore Gazziano, Salvatore Iacono, Salvatore Lombardo e Sabrina Mangione.

Durante l’assemblea sono stati diversi gli interventi che hanno sottolineato lo stato di confusione politica in atto presente a Raffadali e la mancanza di una solida direzione amministrativa, che si è dimostrata priva di un progetto valido per la Città, contrassegnata da interventi disorganici e spesso contraddittori, privi di visione e spesso nocivi per i cittadini. Tra questi l’aumento della pressione fiscale a danno dei cittadini, come dimostrato dall’aumento della TARI e dell’IMU, che si scontrano con la rischiosa e deleteria decisione di accensione di un mutuo per 1 milione di euro a carico dei raffadalesi.
La crisi amministrativa è stata acuita nell’ultimo periodo dallo sfaldamento della maggioranza consiliare, che ha determinato instabilità e precarietà: molte sedute del consiglio comunale sono andate deserte o sospese, per mancanza di numero legale.
La gestione da parte del Sindaco Cuffaro della vicenda dell’acqua pubblica rasenta il ridicolo, prima
complice dell’affidamento ai privati di questo bene prezioso, e successivamente propagandistico e strumentale nello sbandierare ai quattro venti l’ordinanza con la quale revocava la concessione al soggetto privato “Girgenti Acque s.p.a.” e l’annuncio della gestione diretta del Comune. Ordinanza sospesa dal Tar in autotutela e da Sua Eccellenza il Prefetto.

Nel corso del dibattito, altri interventi si sono soffermati sulle elezioni amministrative del prossimo anno, individuando i temi e le strategie che caratterizzeranno l’attività del Partito nei prossimi mesi, fino alle elezioni amministrative del 2020.

La gestione pubblica dell’acqua, la tutela delle imprese locali, la valorizzazione dei prodotti locali, la riscoperta degli spazi verdi, la tutela dell’ambiente anche attraverso una gestione “plastic free”, la crescita culturale della comunità, costituiscono i valori, sulla base dei quali verrà avviata l’attività di raccolta del consenso tra i giovani, le donne, gli uomini e gli anziani, desiderosi di riscatto e di partecipazione democratica alla vita della comunità raffadalese.

Per tutte queste ragioni, Il Partito Democratico di Raffadali rilancia la propria azione politica puntando ad essere collante di tutte le forze politiche, i movimenti, le associazioni civili, culturali che vorranno cercare una convergenza nella costruzione di una coalizione, che si proporrà al prossimo appuntamento elettorale, in alternativa e contrapposizione alla discutibile compagine amministrativa oggi operante.

In merito alle elezioni comunali del 2020, il nostro Partito si impegnerà a guidare il processo democratico di formazione di una lista di candidati al consiglio comunale e di individuazione del candidato Sindaco, attraverso metodi democratici e inclusivi, che comprenderanno fin da subito continue interlocuzioni con tutte le forze politiche del paese contrapposte all’attuale amministrazione.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su