Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, allarme diossina: il deputato regionale Pullara e il consigliere Angela Lauricella visitano aziende agricole

Canicattì, allarme diossina: il deputato regionale Pullara e il consigliere Angela Lauricella visitano aziende agricole

Visita alle aziende agricole di Canicattì da parte del deputato regionale Carmelo Pullara accompagnato dal consigliere comunale della città Angela Lauricella. Una visita annunciata quella del vice presidente della commissione regionale sanità dell’Ars  dopo che nei giorni scorsi a Canicattì è stato lanciato l’allarme diossina, sostanza che inquinerebbe i prodotti agricoli del territorio. Un allarme che- secondo Pullara e il consigliere comunale Lauricella- starebbe provocando danni al settore agricolo locale in un momento in cui vi è oltre il 70% dell’uva Italia da raccogliere ed esportare al Nord e nei paesi europei come ad esempio Francia e Germania per citarne alcuni. “Dobbiamo distinguere  – dice Pullara- le denunce di episodi di natura dolosa come quelli accaduti a Canicattì da quelle che invece rischiano di compromettere un comparto: quello agricolo come è stato fatto in questo caso la ricaduta non può che essere esclusivamente negativa. Ed allora adesso dopo il danno cosa occorre fare- aggiunge Pullara-. Quello che è avvenuto è stato una cattiva pubblicizzazione a livello non solo nazionale ma anche europeo del prodotto agricolo di questa terra. Intanto, bisogna guardare avanti e fare della comunicazione positiva. L’amministrazione comunale in primis- continua il parlamentare agrigentino-dovrebbe attivare tutta una serie di eventi che possano ribaltare il tavolo cominciando a fare pubblicità dei prodotti investendo direttamente come ente comune, investendo se vuole in sinergia con la Regione. Ad oggi non mi pare però che l’amministrazione abbia interloquito con la Regione con l’Assessore in ordine alla tematica. Una cosa grave è piangersi addosso e non tentare di riprendersi il mercato rilanciando da un evento negativo con investimenti facendo sinergia con la provincia, con gli altri comuni, con la Regione ma deve essere l’amministrazione a sposare questa battaglia cosa che ad oggi-conclude Pullara -non risulta a nessuno”. Intanto, il consigliere Angela Lauricella su questa vicenda ha chiesto che al più presto venga convocata una seduta straordinaria dell’assemblea cittadina in tempi brevi proprio per parlare di come potere agire nel tentativo di rilanciare il settore agricolo che starebbe registrando un netto calo di commesse proprio a causa dei fatti avvenuti.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su