Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Canicattì, senza autorizzazione: chiuso internet point

Canicattì, senza autorizzazione: chiuso internet point

commissariato canicattì

Esercitava la raccolta di scommesse sportive senza la prevista autorizzazione. I poliziotti del Commissariato di Canicattì, guidati dal vice questore Cesare Castelli, ha chiuso un internet point. Il provvedimento è stato emesso dal questore di Agrigento, Rosa Maria Iraci, e subito notificato all’interessato dal personale della sezione amministrativa del Commissariato. Tutto quanto ruota attorno ad un precedente controllo amministrativo, dove gli agenti avevano accertato che il titolare dell’attività lavorativa esercitava la raccolta di scommesse, senza la prevista autorizzazione, ed allora era stata già irrogata una pesante sanzione amministrativa.

Il provvedimento di chiusura nel corso del controllo straordinario del territorio a Canicattì, svolto questo fine settimana dal Commissariato, unitamente al Reparto prevenzione crimine di Palermo, ed alla polizia Stradale di Agrigento. Effettuati 12 posti di controllo, 2 posti di blocco, 288 persone identificate e controllate (tra i quali diversi pregiudicati), 102 veicoli controllati, elevate 27 contravvenzioni per varie violazioni al Codice della strada, 85 punti della patente decurtati, 7 documenti ritirati, 5 veicoli sequestrati, e 14 conducenti controllati con etilometro.

Inoltre, sono stati controllati 32 soggetti sottoposti alle misure alternative alla detenzione, misure di sicurezza e di prevenzione, e sono stati effettuati 6 controlli presso pubblici esercizi con particolare attenzione al fenomeno della illegale cessione di sostanze stupefacenti, ed alla vendita di bevande alcooliche a minorenni, e persone in evidente stato di ebbrezza alcoolica.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su