Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Mp: “Plauso ai poliziotti, ma adesso incremento pianta organica”

Mp: “Plauso ai poliziotti, ma adesso incremento pianta organica”

Il Movimento dei Poliziotti Democratici e Riformisti di Agrigento plaude ai brillanti risultati operativi raggiunti da parte del personale della polizia di Stato, in servizio presso la Squadra Mobile di Agrigento e nei Commissariati di Pubblica sicurezza di Licata e Canicattì, in questi ultimi giorni impegnati in importanti servizi di Polizia giudiziaria, volti al contrasto del fenomeno della produzione e spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio delle città di Licata e Canicattì, con brillanti risultati operativi che meritano il giusto plauso e riconoscimento, non solo da parte delle Istituzioni ma soprattutto da parte dei cittadini che nella Polizia di Stato vedono un  punto di riferimento per qualsiasi tipo di necessità. L’attività di Polizia giudiziaria denominata “San Michele”, posta in essere dal personale dei sopra citati Uffici di Polizia, ha consentito il sequestro di un ingente coltivazione di piante di sostanza stupefacente da  smerciare nella nostra provincia e non solo, nonché  l’arresto dei presunti responsabili.

Oggi il controllo del territorio e l’attività di Polizia giudiziaria sono di fondamentale importanza per sconfiggere ogni tipo di criminalità comune ed organizzata. La fattiva, costante e crescente presenza degli equipaggi delle Volanti preposti a tale servizio, nonché il rafforzamento delle Squadre di Pg nei Commissariati distaccati, determinano nel cittadino una maggiore percezione di sicurezza, e la reale diminuzione dei reati predatori, grazie anche al conseguimento di brillanti risultati operativi di operazioni di polizia giudiziaria come quella posta in essere dalla polizia di Stato di Agrigento.

“Prendiamo atto dei risultati raggiunti dalle donne e degli uomini della polizia di Stato, che operano sul territorio agrigentino, giova ancora una volta sottolineare quanto sia importante la maggiore presenza delle nostre Volanti e dei nostri bravi investigatori, non solo nel territorio di Agrigento ma anche e soprattutto nei Commissariati distaccati – dice il segretario generale Alfonso Imbrò -. Per tale motivo auspichiamo ancora una volta la richiesta, rimasta ad oggi inascoltata, agli organi competenti anche tramite la nostra Segreteria Nazionale per un maggiore incremento della dotazione organica di uomini e mezzi da destinare alla nostra provincia che nonostante queste carenze riescono con sacrificio a fronteggiare i fenomeni di criminalità comune organizzata e non dimentichiamo l’immigrazione clandestina”.
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su