Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Scomparso da sette mesi, l’avvocato Pennica lancia nuovo appello

Scomparso da sette mesi, l’avvocato Pennica lancia nuovo appello

Da sette mesi non si hanno più notizie di Angelo Gentile, un quarantottenne, di Santo Stefano di Quisquina. L’uomo si è allontanato da una Casa di cura di Marsala, dove era ricoverato per una specifica patologia, e non ha fatto più ritorno. L’avvocato Salvatore Pennica (foto sotto), legale della famiglia Gentile, torna a lanciare un appello, invitando chiunque ha notizie o ancora meglio lo riconosca, ad avvisare i numeri di emergenza, i familiari o a lui stesso.

“Si può sparire nel nulla, dopo essere stato ricoverato volontariamente in clinica, aver telefonato al proprio fratello in apparente stato confusionale, esser visto da alcuni testimoni oculari che a loro dire lo avrebbero notato prima a Marsala, città del ricovero, poi ad Agrigento il giorno seguente in zona Prefettura controllata da sistemi di videosorveglianza? – dice Pennica -. Gentile si era rivolto al mio studio legale perché vittima, a suo dire, di mobbing. Era stato servito professionalmente con due denunce alla Procura della Repubblica di Sciacca, competente per territorio, ed era stata curata, da altro collega, una pseudo causa di lavoro. Lui non si dava pace e insisteva, ed io con lui pronto a chiedere ragione fin quando. Forse è entrato in depressione. Poi un ricovero a Marsala di cui nulla ho saputo, una telefonata dalla prefettura di Trapani per dirmi se avessi notizie mi ha sorpreso”.

Ad occuparsi della scomparsa del 48enne anche la trasmissione di Rai Tre “Chi l’ha visto”, per due volte. Non si da pace l’anziana madre, addolorata, chiede spesso notizie del figlio. “So di avere attivato ogni canale istituzionale: una denuncia di scomparsa di persona vivente inviata alle Procure di Agrigento , Marsala e Sciacca, e abbiamo allertato i Carabinieri, ma nulla emerge – conclude il legale -. Non resta che rinnovare l’appello, anche su facebook, chiunque riconosca Angelo Gentile dia un cenno, cortesemente, su facebook,  allerti i Carabinieri, le forze di Polizia, aiutiamo una famiglia ed una anziana madre a darsi pace”.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su