Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Ingerisce barbiturici, agrigentina salvata da due carabinieri

Ingerisce barbiturici, agrigentina salvata da due carabinieri

Una 50enne di Agrigento ha tentato di togliersi la vita ingerendo barbiturici, ma prima di farlo ha chiamato il 112, annunciando il suo insano gesto. Per sua fortuna due carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Agrigento, sono riusciti a individuarla e a salvarle la vita.

È accaduto lungo la strada che porta alla località balneare di “Punta Bianca”. La donna ha telefonato al numero di emergenza per manifestare il suo proposito. Grazie alla professionalità dell’operatore del 112, che ha intrattenuto la 50enne al telefono, è stato possibile individuare la località precisa da cui partiva la telefonata, e inviare sul posto i carabinieri.

La donna, infatti, aveva accanto a sé una boccetta contenente pasticche ansiolitiche e calmanti. I due carabinieri hanno messo in atto tutte le manovre, apprese al corso di soccorso e salvataggio, e le hanno fatto rigurgitare numerose   pasticche, quindi, hanno chiamato il 118.

Intervenuto il personale sanitario, che ha trasportato la donna in ospedale per le cure del caso. La 50enne è fuori pericolo, e come hanno confermato i medici, grazie alle pratiche messe in atto dai due carabinieri.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su