Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Uno ricercato per truffa, l’altro pronto a spacciare, scattano un arresto e una denuncia

Uno ricercato per truffa, l’altro pronto a spacciare, scattano un arresto e una denuncia

I carabinieri di Ribera, durante un posto di blocco sul litorale, hanno fermato ed identificato un 62enne riberese, risultato destinatario di un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, dovendo scontare la pena di 1 anno di reclusione in regime di detenzione domiciliare, per il reato di truffa. Dopo aver stretto le manette ai suoi polsi, l’uomo è stato subito trasferito presso la sua abitazione.

Nel corso di altro posto di blocco svolto sempre a Ribera, è incappato un tunisino 30enne, residente in provincia di Perugia, il quale ha subito esternato un evidente nervosismo. A quel punto, è scattato un controllo più approfondito e dalle tasche dei suoi pantaloni sono saltate fuori sei dosi di hashish, del peso di circa sei grammi, sostanza che molto probabilmente era destinata a rifornire la piazza locale durante la “movida ferragostana”. Nei confronti dello straniero, è dunque scattata una denuncia all’Autorità giudiziaria per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su