Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Ravanusa Valore Comune: andiamo indietro nella calda estate ravanusana

Ravanusa Valore Comune: andiamo indietro nella calda estate ravanusana

Sono tante le domande che ci lasciano perplessi negli ultimi mesi e ancora una volta ci chiediamo che cosa pensano i nostri compaesani in visita a Ravanusa per le vacanze estive, nel momento in cui, oltre alle loro famiglie trovano un paese che presenta sotto molti aspetti, diverse criticità; celando la realtà dietro un’immagine distorta di un paese in continuo declino.
Una situazione che persiste da mesi sotto gli occhi di molti cittadini e che noi consiglieri abbiamo in precedenza sollevato senza avere nessuna risposta in merito.
Nel rispetto e decoro del nostro Paese è inammissibile assistere alla cementificazione del Cimitero, luogo di pace e riposo dei cari defunti che assume fondamentale importanza per la memoria collettiva, trasformato in un cantiere in piena costruzione non curanti dell’abbattimento di alberi secolari per lasciare spazio alle cappelle gentilizie che ormai sorgono ovunque, la mancata vigilanza e incuria dei servizi igienici che li rendono inutilizzabili, i serbatoi per il rifornimento idrico spesso vuoti, tombini otturati, scale insufficienti e spesso inutilizzabili da persone anziane perché troppo pesanti tutto questo generando un servizio carente e di profondo disagio per i cittadini. Ciò che più indigna è l’area adibita a parcheggio auto trasformata in una vera e propria discarica a cielo aperto dove si trovano rifiuti di ogni genere, sottovalutando l’impatto igienico – ambientale.
Altra discarica presente da diverso tempo la cosiddetta “Oasi ecologica” di piazzale Europa dove nulli sono stati gli appelli e i reclami dei residenti e delle tante famiglie con bambini, anziani che soprattutto in estate devono convivere con cumuli di spazzatura maleodoranti, ricettacolo ideale per topi, ratti e insetti di ogni genere.
A tal proposito è doveroso segnalare all’ Amministrazione la necessità di provvedere alla disinfestazione e derattizzazione per la presenza di topi che ormai invadono sia le periferie, le vie cittadine e il centro storico con l’inconveniente di passeggiare in piazza con la scomoda presenza di ospiti indesiderati.
Però l’Amministrazione attuale qualcosa ha fatto per favorire il turismo, la creazione di un “Infopoint” per fornire informazioni e itinerari alternativi al turista che vuole conoscere e visitare il nostro territorio; peccato che la location situata nei pressi della zona stadio anziché nei pressi del centro storico per offrire un servizio più fruibile; sia chiuso, inutilizzato per cui è alquanto difficile comprendere il fine utile di questa opera…
Particolare importanza assume nel nostro contesto territoriale il sito del “Monte Saraceno” oggetto di discussione nella Commissione di pertinenza con il risultato di una convenzione scaduta che ad oggi non si è a conoscenza se è stata rinnovata o meno dove l’Amministrazione si impegnava alla manutenzione ordinaria e straordinaria, purtroppo non avvenuta nel corso degli ultimi mesi forse anni. Con la conclusione di un bene prezioso che versa in condizioni critiche e di degrado per la crescita smisurata di sterpaglie ed erbacce che rendono pericolosi e inaccessibili i sentieri, con il rischio di incendi dolosi appiccati dai piromani di turno. Questo è quello che riusciamo ad offrire ai turisti in visita a Ravanusa.
Si parla tanto di valorizzare, di rispettare il territorio, l’ambiente, ma cosa viene realmente fatto dall’Amministrazione D’Angelo? Cosa possiamo offrire ai nostri emigrati che fanno ritorno nel loro amato Paese per trascorrere le vacanze estive? In che modo possono essere orgogliosi delle loro origini? Come possono far ritorno interi nuclei familiari costretti ad emigrare in Germania, Francia, Inghilterra ecc., alla ricerca di una serenità economica che attualmente manca? Quali sono gli interventi mirati per evitare la fuga dei nostri giovani verso le città del nord o all’estero e come garantire l’inserimento nel mondo de lavoro, uno sviluppo socio-culturale adeguato alle aspettative di coloro che rimangono?
Non sono importanti solo le domande che noi ci poniamo, ma ciò che più contano sono le risposte che i cittadini si aspettano in una calda estate Ravanusana.
Amministrare e governare un Paese è un’impresa ardua che presenta non poche difficoltà, bisogna lasciare spazio ai fatti lasciando da parte parole e plausi.

I Consiglieri comunali #Ravanusa Valore Comune

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su