Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, botte alla sorella. Lei in ospedale, lui denunciato

Agrigento, botte alla sorella. Lei in ospedale, lui denunciato

Prima si scaglia contro la sorella, picchiandola, per futili motivi, poi, con un pugno ha mandato in frantumi una porta – vetrata, procurandosi una grave ferita ad una mano. Non ancora soddisfatto, con l’arto sanguinante, ha rifiutato le cure mediche, ed appena appresa la notizia che la congiunta si trovava in ospedale, l’ha raggiunta, e davanti ai sanitari ed altri utenti, l’ha  minacciata pesantemente, in caso sarebbe stata sua intenzione presentare una denuncia contro di lui. Ad evitare il peggio l’intervento dei poliziotti della sezione Volanti, della Questura di Agrigento.

Protagonista della movimentata mattinata un marocchino, poco meno che trentenne, pregiudicato, domiciliato nella città dei Templi da tanti anni. È stato denunciato per maltrattamenti in famiglia. Teatro del fatto un’abitazione della via Garibaldi,  nel centro storico di Agrigento. I due abitano nello stesso stabile. La vittima, una ragazza poco più che 25enne, colpita con un pugno in faccia, ha riportato un trauma facciale, per fortuna giudicato guaribile in pochi giorni.  Non sarebbe stata la prima volta, che il fratello le usava violenza.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su