Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì, coinvolto in una vicenda di furti di mezzi. Torna libero e obbligo di dimora per 34enne

Canicattì, coinvolto in una vicenda di furti di mezzi. Torna libero e obbligo di dimora per 34enne

Revocati gli arresti domiciliari a carico di Vincenzo Pinto, 34 anni, di Canicattì, caduto da un viadotto della strada statale 115, per evitare di finire in manette, dopo avere rubato un camion e un trattore, in compagnia con altri tre o quattro complici, ancora oggi in via di identificazione.

Lo ha deciso il Gip del Tribunale di Agrigento, che ha accolto la richiesta dell’avvocato Angela Porcello (nella foto). All’uomo, che è tornato libero, è stato applicato l’obbligo di dimora. Le indagini dei poliziotti sono ancora in corso.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su