Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Campobellese arrestato e portato in carcere per rapina

Campobellese arrestato e portato in carcere per rapina

Aveva commesso una rapina nel 2014. Un campobellese è tornato in carcere, dopo essere stato condannato dalla Corte d’Appello di Caltanissetta. I Carabinieri della Stazione di Campobello di Licata hanno arrestato Gaetano La Mattina, in esecuzione a un provvedimento del Tribunale di Caltanissetta, emesso dalla Corte d’Appello – Ufficio Esecuzioni Penali, perché riconosciuto colpevole, con sentenza definitiva, del reato di rapina aggravata in concorso, commesso a Delia (Caltanissetta) il 25 agosto del 2014. conterà 3 anni e 28 giorni di reclusione. L’arrestato e il suo complice avevano perpetrato una rapina all’Istituto di Credito “Banca Intesa” di Campobello di Licata.

All’epoca dei fatti, le indagini condotte dai Carabinieri di Licata avevano consentito di identificare, attraverso i fotogrammi estrapolati dal sistema di videosorveglianza della banca i due rapinatori, che erano stati denunciati e, successivamente, nel 2018, colpiti da ordinanza di custodia cautelare. La Mattina, già destinatario di un obbligo di firma per altro procedimento, dovrà quindi scontare una pena di anni 3 e giorni 28 presso il carcere di Agrigento per il reato di rapina aggravata in concorso. L’altro complice si trovava già ristretto in carcere.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su