Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Travolti dal Suv, morto anche l’altro ragazzino. Un’intera città si ferma per i funerali

Travolti dal Suv, morto anche l’altro ragazzino. Un’intera città si ferma per i funerali

Mentre un’intera citta’ stava partecipando ai funerali e rendere omaggio al piccolo Alessio, falciato da un Suv, giovedì sera, mentre stava giocando davanti alla sua casa di Vittoria, e’ morto anche il cuginetto Simone, 12 anni Da venerdì mattina il piccolo, che aveva perso le gambe, quasi del tutto tranciate nel terribile impatto, era ricoverato al Policlinico di Messina, dove era stato trasferito con in elisoccorso.

“Al suo arrivo avevamo già giudicato le sue condizioni gravissime. Abbiamo tentato in tutti i modi di salvarlo, ma ogni terapia non è bastata a farlo rimanere in vita. Siamo rammaricati”, afferma Eloise Gitto, direttrice del reparto di terapia intensiva neonatale.

Per Alessio la Chiesa di San Giovanni era stracolma di gente, più di tre mila persone almeno, famiglie intere che hanno voluto testimoniare vicinanza e affetto alla famiglia del piccolo Alessio, ma anche la risposta civile di una citta’ alle scorribande di criminali, che hanno spento la vita di due ragazzini.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su